• ITA
  • UK
  • blank

Attenzione ! questo sito web utilizza "tecnologie cookies"

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante qui sotto "APPROVO", acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

LE ESCURSIONI

Oltre al mare incantevole e alle spiagge meravigliose, il Costa del Salento Village offre il piacere di scoprire ogni giorno, dietro a qualche angolo, i tesori del Salento. (Servizio venduto ed erogato da terzi)

  • LEUCA
    Distesa in una dolce insenatura al riparo del promontorio che costituisce l’estrema punta dello ” Sperone d’Italia”, il Capo di Santa Maria di Leuca, appare come sospeso nel mediterraneo e proteso verso l’Oriente. Da non perdere le quattordici grotte marine che costellano l’intera costa, sicuramente la più suggestiva del Salento, grazie al susseguirsi di imponenti scogliere rocciose a picco sul mare che si alternano a baie di sabbia bianchissima e un acqua dal colore azzurro del mare, il Santuario, il Faro, la Colonna Romana, il Porto Turistico, e le ville Ottocentesche.
  • GALLIPOLI
    Adagiata in parte su di un’isoletta, che ne costituisce il nucleo più antico, ed in parte su di una penisola, che si protende sullo Ionio, Gallipoli è un felice connubio di vecchio e nuovo, di tradizione e modernità, sintetizzato in quell’enorme, moderno palazzone di vetro che domina il porto ed il centro antico e che è diventato, negli ultimi decenni, il simbolo di questa splendida cittadina. I monumenti di maggiore interesse storico e artistico che fanno parte dell’itinerario sono: le mura, le confraternite della Purità San Francesco, il Rosario, la cattedrale dedicata a Sant’Agata e la fontana.
  • CASTRO
    Azzurre emozioni in uno scenario di incontaminata bellezza, le gelide sorgenti, le famose grotte nella suggestiva cornice dal colore verde cupo degli ulivi di Castro. Sulla rocca domina il castello, con le sue belle torri circolari e la cattedrale della SS. Annunziata ed Episcopio. Da qualsiasi punto si guardi Castro si ha sempre l’impressione di trovarsi in un mondo irreale. La differenza di altitudine in così poco spazio fa sì che lo sguardo possa combinare sempre i tre elementi della roccia, del mare e della flora tipicamente mediterranea che ricopre l’intera baia.
  • LECCE
    Una vacanza nel Salento senza visitare Lecce è impensabile. Le chiese barocche, le strette stradine labirintiche, i palazzi ricamati: un’aristocratica città d’arte sospesa nel tempo. L’antica piazza Sant’Oronzo, gli splendidi monasteri aperti al pubblico, la maestosità di Piazza Duomo, il Palazzo dei Celestini con la famosa basilica di Santa Croce, le casette in pietra con i loro balconi in ferro battuto e i lampioni che di notte sprigionano una luce calda che illumina l’intera città stregano i visitatori evocando così forti emozioni.
  • OTRANTO
    Otranto è posizionata nel tratto di costa più orientale d’Italia, su uno sperone roccioso a picco sul mare. Questa città, considerata fin dall’antichità un ponte naturale tra Mediterraneo ed Oriente, conserva ancora le tracce dell’incontro tra diverse culture. Ad Otranto, il castello aragonese, le mura difensive, tutto l’aspetto del borgo medievale che appare come una fortezza ci raccontano la storia del permanente pericolo rappresentato dai Turchi e culminato nell’assedio e nella tragica invasione del 1480. Ecco quindi i vicoli tortuosi lastricati in pietra, le candide case ed il gioiello della Cattedrale romanica, il tutto affacciato su un mare cristallino.